martedì 18 febbraio 2014

Lacerto di carne alla Napoletana

Il piatto che vi propongo oggi e'un ritorno alla mia infanzia,ai gusti e sapori legati a persone che purtroppo non ci sono piu',ma che sono cosi radicati in me da spingermi,in maniera del tutto casuale,a riproporli alla mia famiglia,ai miei cuccioli.
Conoscerete di certo tutti il Lacerto,detto anche Girello di bovino adulto,un taglio importante,gustoso ed anche poco economico.
Questo piatto che vi propongo oggi e'molto particolare,la carne cuoce a lungo,diventa tenera e si disfa nel sughetto.

Lacerto di carne alla Napoletana


Ingredienti:
1 pezzo di lacerto intero da 800 g circa
2 carote
2 patate
1 costa di sedano
100 g burro
2 cipolle
olio evo
sale e pepe q.b
vino bianco

Per la cottura di questo tipo di carne sarebbe ideale utilizzare una pentola ovale o quadrata,in modo da "farci stare"tutto il pezzo di carne per intero.
-Facciamo un battuto con le verdure, cipolle,patate, carote e sedano.
-Massaggiamo la carne con il burro.
-Nella pentola adagiamo la carne e le verdure tritate,irroriamo con olio e lasciamo dorare la carne e disfare le verdure.
-Sfumiamo con il vino e regoliamo di sale e pepe.
-Allunghiamo con 2 dl di acqua,la cottura della carne va per 2-3 h, vi renderete conto che e'cotta con la prova forchetta!!
-La carne va poi tagliata a fette sottili,che lasciamo insaporire nel sugo ottenuto.

Questo tipo di piatto ha avuto il suo boom dopo la guerra e con la ripresa economica,siamo negli anni 60 piu' o meno.
Visto la lavorazione richiesta,tempo e costo degli ingredienti,veniva indicato come piatto importante, da riservare nelle occasioni speciali,per le persone importanti.

Prima bastava davvero poco,altro che finger food e visual food...quando una cosa e'buona,si sente dal profumo!!!

Mirtill@

15 commenti:

  1. solo la foto mi fa venire una fame.... complimenti

    RispondiElimina
  2. Si.. conosco il pezzo anche se a Roma è conosciuto più come girello in effetti.. Buonisimo cucinato così! baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lacerto e'proprio alla napoletana!!!

      Elimina
  3. e' il blop... blop... blop.... che riempie di profumo la casa!!!

    RispondiElimina
  4. Non avevo mai visto cuocere il girello in questo modo. Concordo con Elena, la foto fa davvero venire una gran fame

    RispondiElimina
  5. che buono ! anch'io lo preparo per le feste .
    Mi sono appena unita ai tuoi lettori ...ti aspetto se ti va !
    Baci

    RispondiElimina
  6. che bontà con quel sughetto.... approvata la scarpetta?????

    RispondiElimina
  7. Molto interessante! Era una ricetta che proprio non conoscevo ;)

    RispondiElimina
  8. Anche dalle mie parti lo chiamano lacerto (Avellino) e lo cuciniamo proprio come da te. E' buonissimo.

    RispondiElimina
  9. Ciao :) Conosco eccome, da napoletana! Molto molto buono :P Complimenti e grazie per essere passata da me :**

    RispondiElimina
  10. non conoscevo questo piatto, ma dall aspetto sembra delizioso:)

    RispondiElimina
  11. non l'ho mai mangiato ma impazzirei per quel sughetto !

    RispondiElimina
  12. Adoro i piatti della tradizione e questo non mi era noto, ma l'immagine che presenti rende di certo giustizia a questa deliziosa preparazione. Segnata!

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK