Pagine

venerdì 27 marzo 2015

Bocconcini al latte,ricetta rapida e veloce per un successo assicurato

Un delle classiche preparazioni per buffet, sia per adulti che per bambini,sono i panini al latte,adattabili sia per farciture salate che dolci.
Spesso per mancanza di tempo,e sopratutto per scarsa manualità con questi lievitati,li ordinavi al panificio di turno.
Un paio di settimane fa una mia amica mi ha passato questa ricetta veloce e semplice,che oggi condivido con voi,e che mi hanno a dir poco conquistato!!!!

Bocconcini al latte,ricetta rapida e veloce per un successo assicurato


Ingredienti per 30 bocconcini circa:
300 ml di latte
500 g di farina 00
1 cubetto di lievito di birra
50 g di zucchero
50 g di burro
2 uova
un pizzico di sale-circa 15 g.

Procedimento:
-Mettete la farina a fontana su un piano da lavoro,al centro versate 1 uovo battuto,un pizzico di sale,lo zucchero,il burro ammorbidito ed il latte tiepido in cui avete sciolto il cubetto di lievito.
-Impastate e formate una palla che lascerete lievitare in una ciotola coperta con un canovaccio,per circa 1 ora.
-Decorso il tempo per la lievitazione,prendiamo l'impasto,dividiamolo in 30 panetti e lavoriamo con le mani per ottenere dei panini.
-Sistemateli su una teglia coperta con un foglio di carta forno,lasciamo riposare 30 minuti.
-Spennelliamo la superfice con il tuorlo dell'uovo battuto ed inforniamo a 180°per 15 minuti.

Se desiderate preparare dei panini salati potete spolverarli con parmigiano grattugiato,semini di sesamo-papavero o cumino.
Per una versione dolce nulla di meglio di una spolverata di zucchero semolato o in granella.

Una volta cotti diamo libero sfogo alla fantasia e golosità farcendoli a piacere.

Mirtill@

mercoledì 25 marzo 2015

Dalle rotondità di Botero alle linee essenziali delle Alici marinate su crostone di pane caldo

Amo molto l'arte in generale,alla scultura preferisco la pittura,ed uno degli artisti che mi diverte e coinvolge è il contemporaneo Fernando Botero.
Attualmente presso il Palazzo dei Normanni a Palermo potete visitare la mostra "Via Crucis-La Pasion de Cristo" , unica tappa italiana di questa bellissima mostra, che potete godervi fino al 21 Giugno.


La mostra raccoglie ben 30 opere ad olio e 17 disegni,spazi essenziali,cornici minimal in pieno stile Botero.


Opere che associano la religiosità della Via Crucis ai peccati e vizi moderni.


Un continuo susseguirsi tra moderno ed antico, un salto di epoche e momenti storici coinvolgenti e per nulla stonati,la grandezza dell'artista.


Opere che hanno affascinato e catturato anche i miei bambini,e con piacere ho notato che l mostra era visitata da parecchi bambini.


Un modo diverso di dare il benvenuto alla pasqua qui in Sicilia, rompendo i canoni delle classiche raffigurazioni religiose.


E dopo tanta magnifica rotondità ho pensato di strapparvi un sorriso proponendovi uno street food veloce e gustoso,un last food direi,non so se questo termine esiste o meno.

Alici marinate su crostone di pane caldo


Un connubio che piace sempre,anche qui un alimento antico come le alici marinate,abbinate ad un moderno crostone di pane,aromatizzato con rosmarino e fritto in olio di semi.
Per preparare le alici marinate,ecco una ricetta veloce veloce.
Ingredienti:
500 g di alici
olio evo
peperoncino
aglio
prezzemolo
aceto di vino bianco


Procedimento
-Puliamo le alici eliminando la testa,spina e coda.
-Sistemiamole in una pirofila dai bordi alti,sovrapponendole leggermente e facendo attenzione a non rovinarle.
-Copriamole con un bicchiere (200 ml circa) di olio evo,un bicchiere (200 ml circa)di aceto,aglio tritato,prezzemolo e peperoncino.
-Lasciamo riposare almeno 1 ora,cosi le alici si cuoceranno nella loro stessa marinatura.


Saziando,e solleticando vista e palato,buon appetito,Mirtill@

lunedì 23 marzo 2015

Tempo di Pasqua,tempo di Sapori

La Primavera sembrerebbe arrivata,l'eclissi è passata a farci un saluto,in aria volteggiano una moltitudine di pollini (sigh), direi che ci stiamo proprio avvicinando alla Santa Pasqua,a dire il vero è proprio alle nostre porte.
La Pasqua è un trionfo di uova di cioccolato,amatissime dai bambini più per la sorpresa a cui ambiscono che al cioccolato in sè,la maggior parte delle volte.
Alle uova di cioccolato io preferisco di gran lunga la Colomba,anche se oggi voglio mostrarvi un gradito omaggio che son sicura riuscirà ad ingolosire tutti voi.
La Sapori,gruppo Colussi,sempre attenta alle esigenze del mercato,ci stupisce di volta in volta proponendo dei prodotti innovativi,originali e sempre golosi,per dare alla Pasqua un tocco in più.


Le Colombelle assortite Sapori sono proposte in una confezione molto curata, più che colombe vere e proprio sono dei deliziosi pasticcini,confezionati singolarmente e che mantengono proprio per questo una perfetta morbidezza.

Finite subito le Campanelle al cacao,che non sono piaciute solo a noi grandi ma sopratutto ai bambini.

I Cantucci della Sapori sono famosissimi,leggeri e fragranti,nella confezione pasquale sono proposti in assortimento: classici alle mandorle,strepitosi con gocce di cioccolato,molto particolari con nocciole e cacao.

La vera chicca,che lascio mai come in questo in dulcis in fondo,sono le Gemme di Colombelle,dei curatissimi pasticcini assortiti,delicatissimi pasticcini in pasta di mandorle proposti con ben cinque coperture differenti,davvero particolarissimi.



Oltre alla qualità,alla scelta egli ingredienti e della presentazione dei prodotti,quello che maggiormente mi ha colpito è stata la scelta,a mio avviso azzeccatissima, della confezioni singole di ogni prodotto,quest'attenzione per nulla scontata permette al consumatore di consumare un prodotto sempre fresco,i sapori e profumi restano intatti e sopratutto si possono portare con sè come merende in ufficio o fuori casa.
Complimenti alla Sapori e Colussi per l'attenzione prestata ai consumatori,e tra un dolcetto ed un sorso di tè alla liquirizia,vi auguro buono shopping pasquale!!

Mirtilla@

giovedì 19 marzo 2015

Piccoli Panini ca'ulive

Puntuale come ogni mese arriva l'appuntamento con la rubrica "Cucina e Territorio di Casa Nostra".
Il tema di questo mese sono i lievitati,e voglio proporvi un pane che si trova molto facilmente qui a Palermo,ottimo come spuntino o merenda per grandi e piccini,realizzato con olive nere o bianche...il Pane Ca'Ulive
La ricetta che vi propongo oggi è una variante al classico pane con le olive che si trova nei panifici,questi sono dei piccoli bocconcini meno conditi rispetto la ricetta originaria,per questo più amati dai bambini.

Piccoli Panini ca'ulive


Ingredienti per circa 20 panetti:
500 g di farina 00
180 g di olive nere denocciolate,potete anche optare per le olive verdi se le preferite
1 dl di latte 
olio evo
1 cubetto di lievito di birra
sale
acqua



Procedimento:
-In una ciotola lavoriamo la farina con l’acqua, il latte leggermente tiepido,un pizzico di sale ed uno di zucchero,2 cucchiai da cucina di olio.
-Aggiungiamo il lievito e lavoriamo il nostro impasto.
-Formiamo una palla e facciamola lievitare per 1 ora almeno
- Stendiamo col mattarello l'impasto,versiamo sulla superfice le olive tritate ,premendole col palmo della mano in modo che aderiscano alla pasta.
-Arrotoliamo l’impasto formando un salame,infariniamo appena e tagliamo il pane a pezzi di circa 5-8 cm
-Sistemiamoli su una teglia rivestita di carta da forno e lasciamo lievitare ancora per 30 minuti. 
-Inforniamo a 200°C per 30 minuti


A seguire tutte le ricette delle altre blogger che come me partecipano a questo appuntamento mensile e ci svelano di volta in volta le ritrovare ricette della tradizione.
Cucina della Lombardia: La Spongada dè Brè o Spongada Camuna
Cucina del Friuli Venezia Giulia: Pagnuts di fieste
Cucina del Piemonte:  -
Cucina della Toscana:  -
Cucina del Lazio: Pizzette con lo zucchero
Cucina della Campania:  la pizza marinara
Cucina della Basilicata: -
Cucina della Calabria: pitta maniata

Mirtill@

lunedì 16 marzo 2015

Pasta e zucchine,ricetta tradizionale della nonna,per non sbagliare mai.

Oggi, complice
questo tempo mogio mogio,cielo grigio,aria pesante e deleteria per chi come me soffre di allergie stagionali,vi propongo un vero comfort food, un piatto che in casa mia mette d'accordo tutti,grandi e piccoli!

Pasta e zucchine,ricetta tradizionale della nonna,per non sbagliare mai



Ingredienti:
4 Zucchine
500 g di spaghetti
80 g di parmigiano
aglio
basilico e prezzemolo
5/6 pomodorini
olio evo
sale e pepe q.b.

Procedimento:
-Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle.
-In un tegame fate rosolare l'aglio in camicia schiacciato con olio,appena imbiondisce eliminiamo l'aglio.
-Uniamo le zucchine ed i pomodorini a pezzetti.
-Condiamo con sale e pepe,aggiungiamo 2 tazze di acqua calda.
-Versiamo gli spaghetti che abbiamo spezzettato e portiamoli a cottura.
-Pochi minuti prima della completa cottura della pasta uniamo prezzemolo e basilico spezzettati ed una bella manciata abbondante di parmigiano grattugiato.

Alcune versioni prevedono anche l'aggiunta di uova battute al posto del pomodoro,nella versione leggera che propongo ai bambini evito sostituendole appunto con dei pomodori a pezzetti.

Mirtill@

giovedì 12 marzo 2015

B come Buono, Buono come Banana Bread

Consumare la frutta ben matura a casa mia è sempre un'impresa, i miei bambini amano la frutta acerba,appena diventa più morbida e con qualche macchiolina non c'è verso, nisba,rifiuto assoluto.
Ho cosi pensato di utilizzare molta più frutta nelle solite torte e ciambelle che preparo per la colazione e per la merenda a scuola,ed il trucchetto non solo funziona,ma ha riscosso anche un piacevole successo!!

Oggi vi propongo una torta che a casa  mia va davvero a ruba: Banana Bread


Ingredienti:

3 banane belle mature
120 g di zucchero di canna
2 uova intere
un pizzico di sale
un pizzico di bicarbonato
250 g di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci
50 g di burro
succo di limone

Procedimento:
-In una ciotola schiacciamo le banane riducendole in purea, versiamo sulle banane qualche goccia di limone per evitare che anneriscano.
-In una terrina lavoriamo il burro con lo zucchero,uniamo le uova,un pizzico di sale,le banane,farina ,lievito ed un pizzico di bicarbonato.
-Versiamo il composto in una teglia precedentemente imburrata,ed inforniamo a 180° in forno preriscaldato per 30/40 minuti.

Questa e'la ricetta classica per un ottimo Banana Bread.

Io ho aggiunto nell'impasto 6 noci tritate e 100 g codette di cioccolato,e sulla superfice prima di infornare ho versato delle scaglie di cioccolato bianco.

Mirtill@