giovedì 18 settembre 2014

Scaloppine di vitello al vino rosso su letto di verdure ripassate

Oggi una ricetta delicata e gustosa al tempo stesso,delle semplici scaloppine di vitello al vino rosso accompagnate da un contorno di verdure ripassate in padella, ovviamente potete scegliere a piacere le verdure che preferite, optando possibilmente per quelle di stagione, ottenendo cosi un contorno unico.

Scaloppine di vitello al vino rosso su letto di verdure ripassate


Ingredienti:
4 fette di scaloppine di vitello
farina
olio evo
sale e pepe q.b
vino rosso da cucina
1 patata
2 zucchine
1 peperone
cipolla
menta



Procedimento:
-Puliamo le verdure e tagliamole a tocchetti,stufiamole quindi in una pentola con olio evo e cipolla tritata.
-Regoliamo le verdure di sale e pepe,e se occorre allunghiamo con poca acqua fino a raggiungere la cottura desiderata,regoliamo di sale e pepe,aggiungiamo a fine cottura un pò di menta fresca tritata.
-Le fettine di scaloppine vanno infarinate e rosolate in padella con un filo d'olio,appena diventano dorate da ambo i lati aggiungiamo 200 ml di vino rosso,portiamo a cottura finchè il vino si riduce.


Buon appetito,Mirtill@

lunedì 15 settembre 2014

Un tuffo a Lille e Bruxelles:Le Moules Frites

Oggi Lunedi,per molte mamme un giorno liberatorio a dir poco-stando a tutte le foto di bimbi con zaino pronti per iniziare la scuola..
Il piccolo chef inizierà mercoledi questa nuova avventura in 4° elementare,Lele invece stamattina alla scuola materna c'è stato di buon grado...che sire,se tutto procede senza sorprese tra pochi giorni riuscirò ad intravedere anche io la luce in fondo al tunnel!!
Passiamo ai fornelli,oggi vi propongo un piatto che ho conosciuto ed amato alcuni anni fa in Belgio, le Moules frites, un piatto davvero semplicissimo:delle gustose cozze scoppiate a cui vengono abbinate delle patate fritte.
Un connubio davvero particolare e molto piacevole al palato,le patate danno molta più corposità alle cozze.

Le Moules Frites


Questo piatto l'ho riproposto in una serata passata tra amici,chiacchiere e degustazione di birre belghe,quindi le moules erano a dir poco il perfetto abbinamento.



Ingredienti:
2 kg cozze
sedano
carota
pomodori
patate fritte


Procedimento:
-Peliamo e tagliamo a spicchi le patate, devono essere grandi e doppie,quindi friggiamole.
-Tritiamo la carota con sedano e pomodoro,rosoliamole in una padella alta con 2 cucchiai di olio.
-Uniamo al trito di verdure le cozze,copriamo il tegame e lasciamo che cuociano e si aprano.
-Serviamo le cozze con un po'del sughetto di cottura,a parte le patate fritte.

A Bruxelles le Mules Frites le abbiamo saggiate sia "in bianco"che con il pomodoro,e queste ultime sono quelle che abbiamo trovato decisamente più saporite.

Mirtill@

giovedì 11 settembre 2014

Mojito o Caipirissima alla menta?!?

Oggi sono arrivata decisamente tardi per invitarvi a pranzo,quindi punto su un aperitivo modaiolo, proponendovi uno dei cocktail che da qualche anno va per la maggiore,il Mojito.
Cocktail cubano nato nel pieno proibizionismo, realizzato con zucchero di canna bianco, rum, succo di lime,menta ed acqua gassata, decisamente fresco.


A mio avviso è uno dei cocktail più odiato dai barman, se ovviamente lo fanno bene pestando" a mano" ghiaccio,menta,lime e zucchero...
Composti da rum bianco,la gradazione alcolica del Mojito non è da sottovalutare, accompagnate il consumo sempre con qualche stuzzichino.
Personalmente propongo sempre un fresco tabulè di verdure e ceci,pizze e focacce hanno una salinità che non mi permette di gustare appieno questo freschissimo cocktail.

La realizzazione di un originale Mojito cubano non prevede che gli ingredienti vengano"pestati",questa versione detta anche Mojito sbagliato non e'altro che una Caipirissima alla menta.
Legenda narra che il primo Mojito sia nato grazie ai pirati,che usavano mescolare menta e alcool come rimedio per i dolori addominali che spesso accusavano,un rimedio medico appena abbozzato per chi era costretto a lunghi periodi in mare.






martedì 9 settembre 2014

Romantici Cuori ripieni di crema alla nocciola

Oggi provo seriamente ad ingolosirvi, con dei deliziosi biscotti realizzati da mia cognata in occasione di una dolcissima merenda per bambini...
Voglio dire, i bambini spesso sono un alibi superbamente sfruttato da mamme e papà golosissimi, io tra tutti!!!

Romantici Cuori ripieni di crema alla nocciola


Ingredienti per circa 20-25 biscotti:
300 g farina 00
100 g burro
50 g cacao amaro
2 uova
150 g zucchero
200 g Nocciolata Rigoni d'Asiago
riccioli di cioccolato


Procedimento:
-In una terrina lavorate la farina con il cacao,uniamo il burro,uova e zucchero.
-Lavoriamo la pasta frolla al cacao,avvolgiamola in pellicola da cucina e lasciamo per 30 minuti in frigorifero.
-Stendiamo la pasta frolla, con uno stampino abbiamo ricavato dei cuoricini.
-Su meta'dei cuoricini versate un cucchiaino di Nocciolata, coprite con l'altro cuore di pasta frolla.
-Sigillate bene i bordi aiutandovi con le dita,spennellate la superfice dei biscotti con del latte.
-Infornate a 180°in forno preriscaldato per 10 minuti.

Una volta sfornati,spennelliamo il centro dei cuoricini con la nocciolata e decoriamo con i riccioli di cioccolato

Mirtill@

venerdì 5 settembre 2014

Insalata "Non ti scordar di me"

L'alternanza di calde giornate di Sole,che lasciano davvero pensare al ritorno di un'estate appena accennata, si alternano a giornate "ni"..niente sole,niente nuvoloni..cielo inespressivo che ti lascia uno stato d'animo strano...giornate insapore, cosi amo definirle.
Oggi qui a Palermo è proprio una di quelle giornate,ho deciso quindi di preparare una veloce insalata che racchiudesse gli alimenti che più amo e che preparo molto più spesso in estate.

             Insalata "Non ti scordar di me"


Ingredienti:
2 pomodori da insalata
lattuga o insalata a piacere
1 cipollina fresca
senape di digione in grani
2 patate lessate
10 gamberi
olio evo
sale e pepe q.b
2 limoni



Questa insalata è davvero semplicissima da realizzare,unisce la freschezza delle verdure con il sapore del pesce,e la portata calorica maggiore viene data dalle patate e dalla senape.

Procedimento:
-Peliamo e tagliamo a fette le patate, sistemiamole in un vassoio e condiamole con succo di limone, olio,sale e pepe, e una manciata di lemon grass.
-Sbianchiamo per pochi minuti i gamberi in acqua,sgusciamoli lasciandone un paio integri per decorare il piatto.
-Laviamo ed affettiamo pomodori e lattuga,ovviamente potete integrare o variare con i moltissimi tipi di insalate e lattughe che preferite.
-Componiamo il piatto,prepariamo un letto di lattuga e pomodori che condiamo con il succo usato per marinare le patate.
-Copriamo con le patate ed i gamberetti sgusciati.
-Condiamo le patate spennellandone i bordi con la senape di Digione in grani,una senape molto intensa e dal gusto granuloso,che aggiunge una nota croccante alle verdure.




Con questa insalata partecipo al contest ideato da Barbara del blog Giorni senza fretta.
Questo mese la protagonista è l'insalata, tema scelto da Mimma e Marta del blog Dolcettiescherzetti.

Mirtill@

mercoledì 3 settembre 2014

Panino alla Parmigiana ,quando il pranzo ha i minuti contati

Non sono una grande "mangiatrice" di panini,devo ammetterlo..
Ogni giorno però devo pensare ad un pranzo appetitoso e non troppo pesante per la mia dolce metà, che non ha la fortuna di rientrare a casa per il pranzo.
E vi assicuro che alle 7.00 del mattino la creatività non e'molto spiccata...
Il panino,toast o piada sono le cose più pratiche da preparare e consumare spesso alla propria scrivania,ma cedere alla routine o abusare di salumi e formaggi,è molto facile.

Quello che vi propongo oggi è un panino molto gustoso,realizzato con le classiche melanzane alla parmigiana alla siciliana eh, e prosciutto di maiale arrostito.

Panino alla Parmigiana


Ingredienti:
1 panino
parmigiana di melanzana
prosciutto di maiale


Procedimento:
-La parmigiana di melanzane possiamo prepararla ovviamente la sera prima,tagliando a fette e friggendo le melanzane,distribuendole in un piatto e condendole con polpa di pomodoro,basilico e parmigiano
-La carne va cotta al momento,5 minuti sulla griglia.
-Farciamo il panino con uno strato sottile di melanzane,carne e melanzane ancora.

Decisamente spettacolare,le melanzane lasciano la carne morbida conferendo al panino un gradevolissima consistenza.

Mirtill@