domenica 19 ottobre 2014

Sicilian Style: Zucca in agrodolce

Oggi vi propongo un piatto tipico siciliano,può essere un ottimo contorno cosi come un gustoso antipasto,perfetto per condire tartine ed accompagnare i formaggi.

Zucca in Agrodolce



Questo piatto è davvero di semplice esecuzione, gli ingredienti richiesti sono pochi e facilmente reperibili,a sottolineare la povertà del piatto.
La sua essenza siciliana si sente tutta grazie al tipico sapore agrodolce,qui molto amato e diffuso
Con questa prima ricetta festeggio il mio ingresso nel gruppo "Cucina e Territorio di casa nostra" ,formato da food blogger sparse per l'Italia,che ogni mese proporranno una alimento e le ricette tipiche del territorio che rappresentano.
Io partecipo per la Sicilia.
Ed ecco una carrellata di deliziose ricette con la Zucca:
Cucina del Friuli Venezia Giulia proposta da Stefania:Pane con la Zucca
Cucina della Lombardia di Carla:Marmellata di Zucca
Cucina della Toscana di Ilenia:Zuppa di Zucca e Cavolo nero
Cucina del Piemonte di Michela:Dolce di Zucca di Cortazzone
Cucina del Lazio di Silvia:Pasta con la Zucca
Cucina della Calabria di Giovanna:Zucca gialla 'ca gghiata
Cucina della Campania di Paola:Zucca Fritta
Cucina della Basilicata della Magica Nanà:Cavatellini con purea di Zucca,pancetta e burrata



Passiamo adesso alla ricetta,cominciamo con la lista degli Ingredienti:
500 g zucca,sceglietene una saporita e gustosa,la zucca rossa è perfetta.
olio evo
aglio
menta fresca
aceto di vino bianco
zucchero
sale q.b.



Procedimento
-Eliminiamo dalla zucca i semi e la buccia,tagliamo la zucca a fette spesse 1/2 dita all'incirca...ricordate che più sono sottili più si scioglieranno durante la cottura.
-Versiamo abbondante olio evo e friggiamo leggermente le fette di zucca da ambo i lati,quindi sistemiamole in un piatto.
-Nel restante olio uniamo l'aglio tritato finissimo,5 cucchiai di aceto di vino bianco e 2 cucchiai di zucchero.
-Versiamo nella padella ancora la zucca,cosi si amalgama bene con il condimento agrodolce,un filo di sale per condire,tanta tanta menta fresca per rinfrescare ed alleggerire il piatto.

Mirtill@

giovedì 16 ottobre 2014

Tiramisù veloce da leccarsi le dita!!

Il Tiramusù è uno di quei dolce che piace a tutti,grandi e piccini,le varianti proposte ormai sono moltissime,a casa mia è sempre una festa quando arriva in tavola.
La ricetta che oggi voglio proporvi è molto semplice,un Tiramisù adatto ai bambini, realizzato con i Pavesini al posto dei classici Savoiardi, con crema panna e nocciola al posto del mascarpone.
Una rivisitazione che rende sicuramente più goloso il Tiramisù,e credetemi,finisce subito!!!

Tiramisù veloce da leccarsi le dita!!


Ingredienti:
1 confezione di biscotti tipo Pavesini
500 ml panna da montare
1 vasetto crema alla nocciola,io come sempre uso la Nocciolata Rigoni d'Asiago
300 ml latte
cacao amaro
tante cose buone per decorare

Procedimento:
-In un piatto fondo versiamo il latte,lo utilizzeremo al posto del caffè per ammorbidire appena i biscotti- potete anche usare latte e nesquik,rende la bagna molto molto più golosa!!!
-Montiamo la panna,versiamo in una terrina meta'della panna montata, aggiungiamo il vasetto per intero della crema di nocciole e mescoliamo.
-Prepariamo il nostro Tiramisù:sulla base della nostra pirofila facciamo un primo leggero strato di panna montata,continuiamo con i Pavesini immersi appena nella nostra bagna,crema alla nocciola,pavesini,panna montata ...continuiamo cosi fino ad esaurimento degli ingredienti,alternando le due creme.
-Terminiamo con uno strato di crema,spolveriamo con tanto tanto cacao amaro.
-Decoriamo a piacere,io utilizzo tutte le golosità che trovo in casa...
-Lasciamo al fresco in frigo per almeno 2 orette prima di gustarlo.

Mirtill@

martedì 14 ottobre 2014

Risottino molto poco alla milanese, con ossobuco di tacchino

Ricettina del giorno,un piatto completo,che richiama il classico Risotto alla Milanese da me rivisitato...sicilianizzato un pò va'!!!
In accompagnamento l'evergreen:l'ossobuco, in grado di trasmettere non solo gusto ma anche carattere ad un piatto semplice e raffinato.
Questa che vi propongo non è la ricetta standard della presentazione del risotto alla milanese, non arricciate quindi il naso durante la lettura, è un reinterpretazione realizzata con gli ingredienti a disposizione in credenza.

Risottino molto poco alla milanese, con ossobuco di tacchino


Ingredienti:
200 g riso,Vialone nano
1 scalogno
vino bianco
zafferano
burro
ossobuco di tacchino
farina
salvia
finocchietto selvatico
pinoli
sale e pepe q.b
brodo vegetale

Procedimento:
-Solitamente si fa rosolare il midollo dell'ossobuco in un saltapasta con lo scalogno tritato e burro,l'ossobuco di tacchino è molto povero di midollo,quindi io infarino l'ossobuco,lo adagio nel saltapasta con burro (circa 80g)e lascio dorare, bagno con 100 ml di vino bianco,regolo di sale e pepe.
-Porto a cottura l'ossobuco allungando con brodo vegetale.
-Spostate l'ossobuco ed il suo condimento in un piatto,nella stessa padella versate lo scalogno tritato ed altri 50 g burro,uniamo il riso ben lavato(cosi buttiamo via parte dell'amido del riso stesso) e lasciamolo tostare.
-Sfumiamo il riso con altri 100 ml di vino bianco e portiamo a cottura.
-A metà cottura uniamo al riso i pinoli ed il finocchietto fresco tritato finissimo.
-Uniamo lo zafferano,io ho sciolto i pistilli in una tazza di brodo vegetale.
-Portiamo a cottura il riso allungando con brodo vegetale.

Prepariamo il nostro piatto,servendo insieme riso ed ossobuco,se amate i sapori forti,mantecate il risotto con abbondante cacio.

Mirtill@

giovedì 9 ottobre 2014

Focaccia veloce alle patate

Buongiorno e buon Giovedi'.
Oggi mani in pasta, una ricetta collaudata al 100%,gustosa e da farcire in mille modi.
E siccome ne sono ghiotta e mangiona,oggi la focaccia la farcisco con patate!!

Focaccia veloce alle patate


Ingredienti:
250 g farina 0
100 g farina manitoba
1/2 lievito di birra
acqua
olio evo
sale
latte

Procedimento:
-In una terrina lavoriamo le due farine,sale ed olio.
-In mezzo bicchiere di latte tiepido-circa 100 ml-sciogliamo il lievito
-Uniamo il lievito all'impasto.
-Lavoriamo e lasciamo lievitare per 20 minuti,quindi stendiamo con le mani la focaccia su una teglia oliata e lasciamo riposare altri 10 minuti.
Farciamo a piacere la focaccia, io ho utilizzato 2 patate,pelate ed affettate sottilissime, condite con olio,sale ed origano.
Ho steso sulla focaccia 1 robiola,coperto con le patate,una spolverata di sale e pepe.
-Cuocete in forno a 200°per 30 minuti.

Mirtill@

lunedì 6 ottobre 2014

Ciambella farcita di verdure saltate

Che Lunedi piovoso, almeno qui a Palermo...
Sono finalmente rientrata in possesso del mio Pc, dopo una settimana di buoi totale,backup e riavvii,terrore puro per avere perso dati,ricette e foto- non solo di cucina eh-ma finalmente ritorno!!!
Oggi una ricetta furbetta, di quelle da tenere bene a mente quando bisogna improvvisare un antipasto o una cenetta veloce da consumare con amici sul divano.
Questa ricetta l'ho vista tempo fa in tv,se non erro dalla Parodi,e veniva indicata come ricetta Pugliese o Calabrese,magari qualche amica della zona può darmi conferma.

Ciambella farcita di verdure saltate


Ingredienti:
1 pane a forma di ciambella,se avete le mani d'oro e parecchio tempo a disposizione potete farlo,oppure acquistarlo nei vari panifici, io l'ho preda da Lidl
1 peperone rosso
1 peperone verde
1 peperone giallo
2 zucchine
1 melanzana
4-5 pomodori pachino
aglio
olio evo
sale e pepe q.b


Procedimento:
-Puliamo le verdure,tagliamole tutte a listarelle.
-In una capiente padella versiamo l'aglio schiacciato,olio ed il dado sbriciolato.
Per questa ricetta,volendo esaltare il buono delle verdure, ho optato per un dado delicato e dalla consistenza morbida come il Cuore di Brodo della Knorr alle Verdure.
-Uniamo le verdure,copriamo con un coperchio e lasciamo stufare.
-Aggiungiamo 200 ml di acqua,regoliamo di sale e pepe e cuociamo per circa 20 minuti.
-Tagliamo la nostra ciambella di pane orizzontalmente, farciamola con le verdure stufate ed il loro delizioso sughetto.
-Ricomponiamo la ciambella,e gustiamoci questa delizia!!


La scelta del Cuore di Brodo è nata per evitare di appesantire la ciambella e le verdure,che per essere ben cotte e saporite avrebbero richiesto maggiore olio evo.

Mirtill@


mercoledì 24 settembre 2014

Profiterrol cioccolattosi

Nel precedente post abbiamo realizzato i nostri bignè home made,ottenendo cosi dei piccoli bocconcini soffici, per me golosi e buoni già cosi al naturale,pronti da farcire decorare.

Profiterrol cioccolattosi



Ingredienti:
crema pasticcera
gelato vari gusti
caffè espresso
panna montata
1 vasetto di Nocciolata Rigoni di Asiago
gocce di cioccolato bianco


Piccola ma importante premessa, quando preparo i profitterol mi piace sempre stupire i miei bambini,farcendoli in maniera diversa,portando in tavola tanti golosi gusti differenti che ti spingono a provare un nuovo bignè per scoprirne la farcia...

Procedimento:
-Farciamo i nostri bignè,aiutandoci con una siringa da pasticcere o una sacca dal beccuccio minuto.
-Pratichiamo un piccolo foro sulla parte posteriore dei bignè,farciamoli con panna, crema pasticcera a cui abbiamo aggiunto 2-3 tazze di caffè espresso,e gelato.
-Sistemiamo in un vassoio i bignè,possiamo creare la classica"torre"o predisporli in pirottini da servire in versione monoporzione.
-Versiamo la nocciolata in un pentolino e sciogliamola pochi minuti a bagnomaria.
-Decoriamo i bignè con la nocciolata e spolveriamo con codette di cioccolato bianco.
-Un'oretta in frigo,e guardate che meraviglia che portate in tavola!!

Mirtill@