lunedì 28 aprile 2014

Le Melanzane a Fungitiello (o funghetto)

Buon inizio settimana, ci siamo un altro infinito lunedi è cominciato da poche ore..
Oggi vi propongo uno di quei piatti che è sempre presente nei miei ricordi, un classico della cucina napoletana, un contorno ricco e gustoso,di quelli che fare la scarpetta è puro piacere!!!
Un piatto che a Napoli potete trovare ovunque,dalle classiche Trattorie o Self Service ai più rinomati ristoranti stellati.
La "morte"di questo saporitissimo piatto e'il pane, non sapete il puro piacere che scatta al primo morso di pane e melanzane e fungitiello.

Le Melanzane a Fungitiello (o funghetto)

Ingredienti:

4 melanzane, di quelle napoletane,strette e lunghe
10 pomodori
aglio
sale e pepe q.b
olio evo
basilico

-Le melanzane vanno tagliate a tocchetti grossi, messe in una ciotola con acqua e sale grosso aiutandole cosi a perdere un po'della loro acidità e non ossidarsi a contatto con l'aria.
-A questo punto laviamo e strizziamo bene le melanzane e friggiamole in olio.
-Una volta fritte tutte le melanzane teniamole da parte e nel loro olio di cottura aggiungiamo e lasciamo rosolare uno spicchio di aglio intero,schiacciato,che eliminiamo appena si colora.
-Aggiungiamo i pomodori,lavati e tritati.
Lasciamo cuocere per circa 5 minuti questo sughetto,regoliamo di sale e pepe ed aggiungiamo del basilico spezzettato grossolanamente.
-Uniamo al sugo le melanzane, lasciamole insaporire 5 minuti.

Questo e'uno di quei piatti che va assaporato da "riposato", di solito si prepara un paio di ore prima di gustarlo.
La melanzana è cosi,decisamente più gustosa da fredda e riposata.

Mirtill@






17 commenti:

  1. no vabbè..se cominciamo così..siamo rovinati..ma sai che ti dico meglio rovinati con un piatto del genere..sono le 9.32 di un lunedì mattina..non sai con del pane caldo quanto ne mangerei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so,ma questo mette il buonumore tutta la giornata :)

      Elimina
  2. Ne faccio una variante meno gustosa, la mia non prevede la frittura delle melanzane, ma proverò la tua versione che è deliziosa!

    RispondiElimina
  3. Mamma che buoneeeeee!! Ricordi di quando la nonna me le faceva...devo reclamare! =P

    Un bacio e buona settimana!

    Simo

    RispondiElimina
  4. Mhhhh che delizia ,le preparava mia nonna,le prepara mia mamma,ma io devo provare!

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono tantissimo cucinate così.. baci e buon inizio settimana :-)

    RispondiElimina
  6. Un classico che da buona napoletana adoro. Un bacio

    RispondiElimina
  7. BEH, CHE DIRE, SONO RIMASTA SENZA PAROLE, DEVONO ESSERE FENOMENALI!!!!!!

    RispondiElimina
  8. ciao ho conosciuto il tuo blog tramite le bloggalline e mi sono unita al tuo bel blog,complimenti io adoro questo piatto ciao ciao a:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello!!!passo con piacere anche da te :)

      Elimina
  9. Mi piacciono tantissimo, che bontà!!!!

    RispondiElimina
  10. Le conosco! Le conosco! Mammamia quanto sono buone :P****
    Sullo stesso pianerottolo dei miei abitano marito e moglie e lei (che si chiama Rosa, ma io affettuosamente chiamo Donna Rosa) prepara spessissimo questo contorno!
    Solo che ultimamente, vuoi per l'età che avanza, vuoi per la "linea", ne fa una versione più alleggerita, ovvero cuoce tutto insieme saltando la frittura delle melanzane... sempre buonissimo per carità, ma quando fa la versione "ufficiale" che goduria :*)

    Mi sai dire perchè si chiamano a funghetto, quando della forma del fungo non hanno nulla? Donna Rosa non me l'ha saputo spiegare, dice che si chiamano così e basta... :DDD

    Baciotti!

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK