venerdì 2 novembre 2012

Tradizioni sulla nostra tavola

Per la festivita' di Ognisanti e dei morti,a Palermo si usa portare in tavola,assieme a tanti altri buonissimi biscotti,la Frutta Martorana.
Dei deliziosi dolcetti realizzati in pasta di mandorle,a cui si possono dare mille forme, classica la frutta, fino ad arrivare a pesci e crostacei.
Ovviamente esistono delle apposite formine che in questo periodo si trovano un po'ovunque,per facilitare la realizzazione di questi dolcetti.

La Frutta Martorana



Ecco la ricetta:
500 gr di zucchero a velo Eridania
500 gr. di farina di mandorle (acquistabile anche nei supermercati)
2 cucchiai di acqua
1 cucchiaio di glucosio
1 fialetta di aroma di mandorle
Stampi a forma di frutta
Colori vegetali a scelta
Lucidante alimentare




-Versiamo tutti gli ingredienti in una terrina ed mpastiamo il tutto con il frullatore o con le mani, fin quando il composto non diventa omogeneo e sodo. 
-Mettiamo il composto nelle formine, estraiamolo e lasciamolo ad asciugare per un paio di giorni. 
-Quando sarà asciutto, possiamo colorarlo con i colori vegetali che abbiamo scelto. 
-Lasciamoli asciugare il colore per 1 giorno  e spennelliamo i vostri fruttini con il lucidante alimentare.
Sono davvero una graziosissima idea regalo,sistemati in piccole cassettine o in cestini

Mirtill@



3 commenti:

  1. che meraviglia,un altro anno mi cimenterò anch'io,grazie per il tuo bellissimo post!

    RispondiElimina
  2. Ma sei stata bravissima!! Complimenti!

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK