martedì 6 aprile 2010

Ricordando la Pasqua:il Tortano

Come qualcuno di voi avra'sicuramente capito,la mia proposta culinaria di oggi e'assolutamente indecente,se la mettiamo sul calcolo delle calorie,ma non potevo esimermi dal preparare una delle torta salate pasquali tipicamente campano:Il Tortano

Il tortano e'molto simile al "cugino"casatiello,hanno lo stesso impasto,infatti gli ingredienti utilizzati sonopiu' o meno gli stessi,alcune aggiunte e modifiche sono personali e variano da famiglia a famiglia.

Tra gli ingredienti piu'di"sostanza"vi segnalo:lo strutto o "a'nzogna"come usiamo chiamarlo a Napolii,i ciccioli o cicoli come li chiamiamo noi comunemente,che altro non sono che residui della lavorazione del grasso del maiale,e su tutti,il pecorino,formaggio che rappressenta per davvero la Pasqua,e'infatti l'agnello il simbolo sacrificale cui ci si rifa'.

Anche la forma del tortano ha un suo perche',non viene fatto nello stampo del ciambellone per puro caso,ma la sua forma tonda ricorda la corona di spine di Gesu'Cristo:cosi mangiando il tortano si ricorda inconsapevolmente il calvario del Salvatore e si lenisce la nostra e sua sofferenza ditruggendo mangiandola la sua corona di spine,una delle cause della sua sofferenza.


Passiamo ora alla ricetta,non e'semplicissima,ma il risultato e'strepitoso!!

Ingredienti per un bel tortano grande:

per la pasta occorrono 1 kg farina 00

2 cubetti di lievito di birra

100 g strutto

per il ripieno occorre:300g salame tipo napoli

200 g ciccioli

4oog formaggi misti tipo emmenthal,provolone,fontina

200g pecorino grattuggiato

2 uova sode,ma sono facoltative e consigliate solo se il tortano si consuma entro i 2 gg


-Mettiamo a fontana la farina sul nostro tavolo da lavoro.

-Al centro poniamo lo strutto,un pizzico di sale e pepe,i cubetti di lievito che abbiamo dapprimo sciolto in acqua tiepida.

-Otteniamo un bell'impasto aggiungendo,se occorre,acqua tiepida.

-Battiamo la pasta con forza sul tavolo,copriamolo con un canovaccio e facciamola crescere almeno per 2 ore.

-Tagliamo intanto salumi e formaggi per il ripieno a cubetti.

-Appena la pasta e'bella cresciuta possiamo lavorarla nuovamente,stendiamola con le mani e disponiamo su tutta la superfice il ripieno.

-Arrotoliamo la pasta,come se fosse un grosso rollo'.

-Ungiamo di strutto lo stampo per ciambella,disponiamo dentro il rotolo di pasta congiungedone le estremita'.

-Copriamolo nuovamente e facciamolo crescere per altre 2 orette almeno(avete capito ora perche'il Work in progress?!?!?).

-Ora possiamo infornarlo in forno tiepido a 180°per 1 ora.

-Sfornatelo solo quando e'tiepido
Buonissimo sia caldo che freddo,sulle nostre tavole viene usato nel giorno della Santa Pasqua e Pasquetta al posto del pane,il sapore....e che ve lo dico a fare??!!?!!


Mirtill@

6 commenti:

  1. wow è favoloso! complimenti!

    RispondiElimina
  2. Dev'essere davvero fantastico, ma con tutto quel formaggio in casa mia è proibito...peccato!

    RispondiElimina
  3. Ciao! e noi ci stavamo appunto chiedendo la differenza tra i due!! sfiziosi lo sono entrambi però!!
    il tuo poi è una meraviglia!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Buonissimo!!
    Non lo conoscevo , faccio copia e incolla appena posso lo provo
    Ciao bella

    RispondiElimina
  5. caspita che meraviglia!!! bravissima Mirtilla!

    RispondiElimina
  6. Ci credo che è favoloso, è una meraviglia!!! Ciao, buona serata

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK