giovedì 12 marzo 2009

La pasta della nonna...

Mia nonna Anna,da tutti chiamata Nenella,la domenica preparava sempre questo buonissimo piatto di pasta.
Ricordo che io ed i miei due fratelli ne eravamo,e lo siamo tuttora,golosissimi...la nonna faceva finta di distrarsi ed a turno"rubavamo"le polpettine che man mano friggeva...
In pratica e'uno di quei piatti che preparo per coccolarmi,per sentirmi piu'a casa,che cucino quando la nonna,che da un paio di anni non c'e' piu',mi viene tanto in mente.

Ecco a voi la ricetta della Pasta Piselli e Polpettine

Ingredienti:
200 g carne di vitello macinata
2 uova
prezzemolo
mollica di pane
parmigiano
pasta
200g piselli
50 g pancetta
cipolla
olio di semi
sale e pepe q.b

-Prepariamo in primis le polpettine impastando,in una terrina,la carne trita con la mollica di pane,appena ammorbidita e strizzata in latte,prezzemolo,uova,parmigiano e sale.
-Dall'impasto otteniamo delle polpettine grandi come una noce che friggiamo in olio di semi.
-Rosoliamo intanto la cipolla trita e la pancetta a cubetti con un filo d'olio in una pentola,aggiungiamo i piselli e allunghiamo con 1 bicchiere d'acqua.
-A meta'cottura dei piselli aggiungiamo le polpettine e lasciamo cuocere assieme.
-Lessiamo la pasta,scoliamola per bene e condiamola con il condimento preparato.
-Spolveriamo con parmigiano,ed ecco che delizia ci aspetta!!!


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Gialla,questo per me e'un piatto solarissimo.


Mirtill@

29 commenti:

  1. ma che meraviglia!!!
    un piatto unico in pratica
    ann@

    RispondiElimina
  2. veramente buona la tua pasta!!! complimenti! ciao!!!

    RispondiElimina
  3. che bella ricetta completa puo essere anche un piatto unico, baci!

    RispondiElimina
  4. Hai proprio ragione: questa è la tipica pasta della nonna. A volte ho provato a farla anch'io, ma senza ottenere gli stessi risultati...

    RispondiElimina
  5. che buona.... che fame!!!! e sono solo le 10 del mattino!
    ciao mirtilla!
    babs

    RispondiElimina
  6. Prendo subito nota della ricetta!
    Io adoro tutto quello che è polpette, polpettoni, polpettine ecc.
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. Il piatto che hai portato in tavola è magnifico, ricco di sapori come piace a noi, bravissima e poi si sa, le nonne ci hanno lasciato in eredità il meglio che si possa desiderare, soprattutto a tavola.
    un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  8. Ciao! la nonna ci sapeva fare ai fornelli eh??! davvero buona ed invitante questa pasta!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Buongiornissimo cara e grazie delle tue sempre presenti visite...io sono un po' birbantella,magari passo ma non ti lascio il mio saluto, lo faccio adessoo con tanto affetto e poi aggiungo che questo piatto é uno ei miei freferiti quand'ero bimbetta, anche dalle mie parti si usava farlo, ben consistente e sopratutto quando ero malaticcia, io mangiavo poco.
    Un saluto a tua nonna Nennella ed un acio grande a te :)))

    RispondiElimina
  10. che buona questa pasta, amo i sapori che ci riportano alla nostra infanzia!

    RispondiElimina
  11. Nooooooooo pure con le mini polpette!!!!! che bontà :-p gnammmm

    RispondiElimina
  12. Buonissima! Un doppio slurp per le polpettine che mi fan sempre venire l'acquolina in bocca.

    Kiz

    RispondiElimina
  13. è bellissima la complicità delle nonne che "fanno finta" di distrarsi mentre in realtà sanno che i nipoti si stanno fregando tutte le polpette :-) questa pasta dev’essere buonissima! La proverò! Baci

    RispondiElimina
  14. è qualcosa che mia madre fa ancora la domenica, ma sensa piselli verdi

    RispondiElimina
  15. Adoro questa piatta! La tua poi ha una marcia in più perchè parla di una storia d'Amore :-) Baci Laura

    RispondiElimina
  16. niente male, questa pasta. Ottima come piatto unico. ciao ciao

    RispondiElimina
  17. Che piatto delizioso!!!! da provare sicuramente.
    ciao a presto.

    RispondiElimina
  18. Che aspetto invitante! E poi io ero una specialista del "furto con destrezza" di polpettine fritte e struffoli, uno dei dolci natalizi napoletani. Baci e buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  19. che bella storia... a me manca tanto mia nonna... provero al piu presto la tua ricetta. Baci

    RispondiElimina
  20. Anch'io ho un paio di piatti che mi ricordano tanto la nonna! Questo è un bellissimo piatto unico.
    ciao

    RispondiElimina
  21. che tenero ricordo....e che buona ricetta....e che dolce pensare ad una nonna che faceva finta di distrarsi :)

    RispondiElimina
  22. Se non hai ancora il meme dell'amicizia, vieni a ritirarlo da me...
    Baci

    RispondiElimina
  23. che dolce questo tuo ricordo, impreziosisce ancora di più questo piatto che deve essere buonissimo!
    baci

    RispondiElimina
  24. Ottimissima questa pasta!

    Un bacio :*

    RispondiElimina
  25. Bel piatto sa di casa, di calore, d'amore!

    RispondiElimina
  26. Queste sono le ricette che adoro
    Ciao

    RispondiElimina
  27. che bel piatto Mirti!!! bacini!

    RispondiElimina
  28. Le polpettine sono sempre il forte delle nonne. Quelle di nonna Nennella saranno state sicuramente speciali. Un abbraccio cara Mirti

    RispondiElimina
  29. @pupottina:sono buonissime ;)

    @l'antro dell'alchimista:grazie,e'una storia che racconto sempre al mio cucciolo,molto portato
    anche lui per il furto di polpettine ;)

    @ines:un bacione cara

    @stefi:grazie mille

    @giovanna:anche io!degli struffoli appena fritti ed ancora non passati nel miele ;)

    @lalu:grazie mille ;)

    @ste:grazie mille,sei gentilissimo ;)

    @lo:si,di quelle piccole cose che fanno la differenza ;)

    @elena:grazie mille cara ;)

    @essenza di vaniglia:grazie mille laura,sei dolcissima ;)

    @baol:grazie mille ;)

    @luciana:grazie,gentilissima ;)

    @sorby:ne sono felice ;)

    @giuecat:come mi capite voi....un bacione amiche ;)

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK