domenica 20 luglio 2008

Episodio n°26-Gli involtini di pesce spada

La mia proposta,per questo nostro nuovo appuntamento,consiste in un buonissimo secondo a base di pesce,molto diffuso qui a Palermo,dove in effetti ho conosciuto ed assaggiato per la prima volta questa pietanza:gli involtini di pesce spada
Ingredienti per 4 persone
500 g di pesce spada
25 gr di uva passa
25 gr di pinoli
2 filetti di acciughe
3 cucchiai di pan grattato
parmigiano grattugiato
Olio d'oliva
Sale e pepe q.b.
prezzemolo
1 spicchio d'aglio
1 cipolla bianca
6/7 foglie di alloro

Scarica l'episodio Mp3 - Download podcast

-Dobbiamo acquistere del pesce spada tagliato a fette piccole e fini,togliamo lapelle dai bordi e spianatele.
-Se informiamo il pescivendolo da cui acquistiamo il pesce spada che occorre per lapreparazione degli involtini,sara'lui stesso a tagliare e spianare le fettine dispada.
-Mettiamo da parte 200 g di pesce spada da utilizzare per la farcitura che prepariamo rosolando in un tegame con olio, l'aglio tritato,il pesce spada rimasto tritato ed il prezzemolo tritato.
-A parte in un altro tegame, facciamo sciogliere in poco olio le acciughe insiemeall'uva passa,i pinoli, il pan grattato ed il parmigiano grattugiato.
-Uniamo i due composti,mescoliamo per bene e condiamo con sale e pepe.
-Farciamo con questo composto ogni fettina di pesce spada,arrotoliamola come facciamo di solito per un involtino.
-Oliamo leggernemte ogni spiedino e passiamolo nel pangrattato.
-Sugli spiedi da cucina infilziamo 3/4 involtini alternandoli con le fette di alloro ben lavate e fette doppie di cipolla.
-Questi si possono cucinare sia sulla piastra sia in forno per 20 minuti.
Mirtill@

36 commenti:

  1. Un abbraccio forte domenicale!!

    :-))))

    Buona domenica!! ;-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Mirty!!!!
    Ottimi involtini!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  3. Ciao, fermo restando che Palermo è l'unico capoluogo di regione dove non sono mai stato e questa cosa la sento come una ferita, la cucina siciliana è assolutamente fantastica. Ricordo che 2 anni fa a Siracusa vidi un mercato del pesce assolutamente ricco e colorato. Se ci penso già immagino il sapore dei tuoi involtini.

    RispondiElimina
  4. Sono fantastici questi involtini, ne mangerei un paio subito subito :)
    Buona serata!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Mirtilla buon inizio di settimana ! Laura

    RispondiElimina
  6. Questo piatto è un mito dell'ottima cucina siciliana che anmo moltissimo.
    Ciao

    RispondiElimina
  7. e a questa pecca,caro giancarlo,devi assolutamente rimediare!!!:)

    RispondiElimina
  8. sono eccezinali,vero radem ;)

    RispondiElimina
  9. Beh, Mirtì, devono essere davvero buoni questi involtini!

    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  10. Mirti, che figata questi involtini!!! Meravigliosi davvero! Come stai tesoro? bacioneeeeee
    giù

    RispondiElimina
  11. Qui a Roma c'è un ottimo ristorante siciliano. Ogni volta che ci vado ordino gli involtini di pesce spada. Che bonta!!! Buon lunedì

    RispondiElimina
  12. ottima ricetta epr degli ottimi involtini, braVA!!!

    RispondiElimina
  13. buona settimana anche a te e intanto mi imparo questi involtini

    RispondiElimina
  14. un salutino ad una delle mie romane preferite, volevo ringrazarti perchè venendo qua ho trovato un'ottima idea per usare l'albicocca, giusto per variare un po'.
    ciao ciccia

    RispondiElimina
  15. che poi va a capire perchè ho deciso che stai a roma, eh.
    ma io proprio non ti ho mai associato al nutritissimo gruppo di blogger siculo. Sta cosa meriterebbe una riflessione. Secondo te perchè ti sento romana, perlomeno nella cultura aperta e disponibile? Ecco forse mi ricordi Enza, anche lei sicula, ma trapiantata a roma. 'mbo, prometto che ci penso (però sappi che non era da ritenersi in maniera offensiva, eh)

    RispondiElimina
  16. Bellissimo questo piatto;)
    e buon inizio settimana;)

    RispondiElimina
  17. ciao mirtilla! molto interessante questo piatto! io da poco ho trovato una ricetta di involtini di pesce spada che si chiama "pesce spada alla ghiotta", non so se il nome ti dice qualcosa (il libro dice che è una ricetta siciliana) che usa il caciocavallo, i capperi, le olive e altri ingredienti. assomiglia un po' a questa -buonissima!- che hai postato tu. bravissima mirtillina, buona settimana! un bacione

    RispondiElimina
  18. p.s. scusami tanto, nell'ultimo post avevo dimenticato di ringraziarti ufficialmente per il premio che sei stata così dolce ad assegnarmi! ora l'ho aggiunto, ma scusami ancora! un bacione!

    RispondiElimina
  19. grazie mille giu'
    va tutto ok,solo molta tanta stanchezza!!

    RispondiElimina
  20. ciao fiordisale,e nn preoccuparti nn mi sono affatto offesa.
    Ma sono capace di stupirti ancora di piu':io sono napoletana!!
    mi sono trasferita qui a Palermo per raggiungere mio marito,palermitano appunto!!

    RispondiElimina
  21. ciao babi
    la ricetta del pesce spada alla ghiotta l'ho vista sul sito di lalla,spiegata benissimo!!
    lo trovi tra i miei link preferiti,profumo di sicilia.
    un bacione ;)

    RispondiElimina
  22. ah ecco, questo spiega molto delle tue ricette in effetti :)

    RispondiElimina
  23. ah ok! grazie per il link mirti! un bacione a te!

    RispondiElimina
  24. ciao tesoro
    era un pòl che nn passavo a commentare....
    questi involtini sono strepitosi... mi sa che li provo cme variante dei miei a ghiotta...
    come hai fatto a ricordarti della mia ricetta dopo + di un annooooo
    che memoriaaa da pazzi
    un bacioneeee lalla

    RispondiElimina
  25. svelato l'arcano fiordisale ;)

    RispondiElimina
  26. eh lalla,la ricordo perche'l'ho provata ed il risultato e'stato strepitoso!!!
    che credi,che le tue ricettine nn le provo?
    un bacione

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK