giovedì 3 aprile 2008

Taralli sugna e pepe

Su richiesta della cara Reggy oggi vi posto la ricetta dei taralli sugna e pepe.
Credo che questi sapori sono noti ad un paio di amiche bloggers anch'esse di origine campana.
Questi taralli,inutile a dirlo,li fanno solo a Napoli!!
Solo li hanno un sapore particolare...la mandorla e'dolce come il mare e il pepe...pizzica come il Vesuvio...
I taralli spopolavano in una Napoli settecentesca povera,dove il popolino si accontentava dei ritagli di pane che i fornai impastavano con un po'di nzogna,li lavoravano e infornavano col pane.
Ai primi dell'Ottocento al tarallo si aggiunse la mandorla..e chiunque abbia pensato a questo connubbio deve campare 100 anni!!!!


Reggy tutta per te la ricetta dei Taralli sugna e pepe
Ingredienti:
500g farina bianca 00
200g strutto
Mandorle dolci
Sale e pepe

-Versiamo sul tavolo da lavoro la farina, impastiamola con il lievito diluito in poca acqua tiepida, un pizzico di sale, abbondante pepe e lo strutto.
-Lavoriamo gli ingredienti aggiungendo,se necessario,un po'd'acqua tiepida.
-Quando avremo una pasta soda ed elastica copriamola con un telo da cucina e lasciamola lievitare per un'ora e mezzo.
-Riprendiamo quindi la pasta,lavoriamola ancora per qualche minuto quindi stacchiamone dei pezzi coi quali facciamo dei cordoncini di circa un centimetro e lunghi 18-20 centimetri.
-Attorcigliamone due per volta i cordoncini,come se volessimo fare delle trecce,dobbiamo quindi congiungete le estremità premendole un poco l'una sull'altra.
-Otteniamo cosi delle ciambelline.
-Mettiamo i taralli su una piastra da forno e guarniamoli con le mandorle.
-Copriamoli con un tovagliolo e facciamo lievitare per un'altra ora.
-Inforniamoli a 150°per un'ora.


Questi taralli sono un vero must a Napoli,vengono prodotti da tarallifici di fama centenaria,conosciutissimi,come Leopoldo,un tarallificio e biscottificio in cui,ogni volta che ci vado,ci sono sempre file interminabili di persone che aspettano i taralli caldi caldi!!!
Se date uno sguardo al sito poi..i vostri occhi ringrazzieranno!!!
Un tempo pero'non si compravano in botteghe o chioschetti,erano i"tarallari"che giravano per le strade portando sulle spalle una cesta di vimini contenenti per l'appunto i taralli,e il modo di dire"pare a'sporta d'o'tarallaro"sta ad indicare una persona inutile,che non abbia senso di trovarsi in quella situazione.
Non mancano mai queste delizie sulle nostre tavole,a volte comprati pe passa'o sfizio,sempre presenti in feste in casa..la prima cosa..chi compra i taralli!?!?
Il massimo poi e'gustare i taralli con la birra fredda...quante volte,da ragazza,quando si usciva con gli amici,si concludeva la serata comprando la "magica"busta di taralli di Leopoldo,birra fredda,ovviamente Peroni visto che il birrificio era a due passi,...e si passava la serata sugli scogli a Mergellina,guardando la luna,contando le onde e parlando dei nostri sogni...

Mirtill@

foto da web

32 commenti:

  1. buoni per merenda la ciurma li richiede spesso, sai che non ho mai provato a farli? stampo e faccio :-)
    buon w.e.
    p.s. ero convinta di averti tra i preferiti ma non ci sei, posso aggiungerti?

    RispondiElimina
  2. I taralli di Leopoldo!!!!!!!!!!!
    Che buoni!!!!
    Domani me li vado a comprare, deciso.

    RispondiElimina
  3. E infatti io che non sono campana non li conoscevo affatto! sembrano interessanti e soprattutto buoni!Patty

    RispondiElimina
  4. sai che io conosco questi taralli: il pollastro è mezzo napoletano e così magari ci arrivano in dono...sono fantastici..mi piac eproprio quella cosa che c'è il dolce, ma poi pizzica!!! mmmmmm...grazie per il link sei dolcissima!!! a presto

    RispondiElimina
  5. Ciao Mirty!!!
    Però un nonno potresti anche metterlo..insomma! Per parità di condizioni eh!
    eheheheh

    Posso suggerire nonno Bova?
    ahahah

    RispondiElimina
  6. Li fanno anche in Calabria ma mettono l'olio d'oliva al posto della sugna..Croc-croc hummmm buoni..Bacetti

    RispondiElimina
  7. li adoro!!!! mia mamma per Pasqua li prepara sempre e proprio l' altro giorno ho mangiato l' ultimo tarallo avanzato! Ciao e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  8. ma che belli... io te li copio!!

    RispondiElimina
  9. una bella botta...ma una volta tanto se po ffà! ;)

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo questa ricetta, da provare!

    RispondiElimina
  11. io li preparo in numero industriale e li imbusto in sachetti cosi li ho sempre a disposizione ely.
    Certo che puoi linkarmi,faro'lo stesso anche io ;P

    RispondiElimina
  12. cara patty sono buoni,piccanti e sfiziosi!!!

    RispondiElimina
  13. e brava la gallinella!!buoni eh?
    baciotti ;D

    RispondiElimina
  14. Da noi si fanno con il vino bianco e sono più piccoli....ma sono buonissimi :D

    RispondiElimina
  15. nonno bova me lo gusterei in rpivato guerni,mica te lo pubblico ;P

    RispondiElimina
  16. ciao mariluna,ho assaggiato anche i taralli calabresi,sono simili,ma il gusto e'parecchio diverso..comunque buonissimi!!

    RispondiElimina
  17. e fai bene salsa di sapa,poi mi dici quanto ti sono piaciuti ;D

    RispondiElimina
  18. mimmo ogni tanto "dobbiamo"coccolarci!!!

    RispondiElimina
  19. eh si fatina,a te verrebbero subito bene ;D

    RispondiElimina
  20. io ogni volta che vado al supermarket li comprp!

    asoro qst cosettine sfiziose salate!!

    slurp|!!

    miii, ma c'è una copsa che nn mi piace??

    RispondiElimina
  21. i taralliiiiiiiiiiiiiiii!
    UN MITO!!!
    Ciao Mirti! Buon uichend! ;)

    RispondiElimina
  22. sei stato esplicitissimo gianluca ;D

    RispondiElimina
  23. eh matt,sei un buongustaio...gia'il fatto che frequenti il mio blog e'tutto un dire!!!

    RispondiElimina
  24. Grande Mirtilla oggi pomeriggio mi metto e li faccio ... è troppo bello mangiare qualcosa di saporito fatto con le proprie mani
    grazie per avermi pensato...
    buon week end io sarò in ufficio baci Rusella

    RispondiElimina
  25. è una vita che non mangio i taralli, da noi non ci sono, me li portava ogni tanto una signora del molise!! ben pensavo fossero più complicati da fare.. ciao e complimenti

    RispondiElimina
  26. Non manca fiera con stand campano che io e mio marito non facciamo scorta di questi fantastici taralli!! Bacissimi! Cat

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK