giovedì 15 settembre 2011

La vera Genovese della nonna!!!

Quello che vi propongo oggi e'uno dei piatti piu'amati della cucina napoletana,amato dai napoletani stessi intendo...
La Genovese,o ragu'alla genovese,e'il classico piatto che fa spuntare il sorriso,tipico della domenica,con un profumo delicato
e penetrante al tempo stesso con cui era un vero piacere svegliarsi.
A quanto pare pero'le origini di questo piatto non sono napoletanissime,nato da alcuni cuochi genovesi che avevano una 
taverna nei pressi del porto di napoli,in piena epoca e dominazione aragonese.
E ci sono infatti molto affinita'tra la"nostra"genovese e la carne cucinata alla genovese e chiamata "u tuccu"
Altre fonti storiche attribuiscono la paternita' di questo piatto ai marinai della"Superba",sbarcati a Napoli nel XVIII SEC.




Passiamo adesso alla ricetta,che puo'subire piccole variazioni di famiglia in famiglia:


1 kg di carne per la genovese,solitamente del lacerto tagliato a pezzi
2 carote
1 costa di sedano
5 cipolle
prezzemolo
3 pomodorini
2 patate
vino bianco
sale e pepe q.b
olio evo


-Tritiamo finemente tutte le verdure,mettiamole quindi in una pentola,se di coccio sarebbe perfetta.
-Aggiungiamo la carne ed 1 dl di olio.
-Cuociamo a tegame coperto,bagnando con il vino,e se dovesse occorrere,con un bicchiere di acqua.
-Regoliamo di sale e pepe.



Visto che il ragu'e'il re della cucina napoletana,possiamo ben dire che la Genovese ne e'la regina,anche qui occorrono
un paio di orette per la completa cottura della carne.

Facciamo attenzione a non cuocere a fuoco vivace,la carne tenderebbe ad indurirsi.
Avete notato che nella genovese ci vanno parecchie cipolle,ci sono ricette che prevedono addirittura la stessa quantita'di
carne e cipolle.

La dosa sopra citata va benissimo per 6 persone,e'la mia dose standard,ne cucino sempre in piu'perche il giorno dopo e'sempre
piu'buona!!

La pasta ideale da condire con il sugo alla genovese sono ovviamente gli ziti spezzati a mano,io ho utilizzato invece una pasta
sempre doppia,formato corto: i FusillOro Verrigni,pasta caratterizzata dalla trafilatura in Oro

Mirtill@

27 commenti:

  1. Interessante! Questa non la sapevo! Direi che ora bisogna solo provarla :D

    RispondiElimina
  2. Davvero una gran buona ricetta....la copio..perchè la proverò senz'altro...buona giornata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  3. Buonissimo... è un ragù bianco per intenderci!!! mi piace assai!!!!!! smack

    RispondiElimina
  4. questo sugo nn lo conoscevo proprio! da provare!
    ciao
    vale

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo la genovese, ma mi ispira tantissimo, devo assolutamente provare questa bontà napoletana. Ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  6. Ciao! ma i pomodorini sono quelli piccoli, tipo ciliegino? e pomodorini e patate vanno messe insieme a carote cipolle e sedano? e le patate vanno anch'esse tritate?
    Scusa tutte queste domande, la genovese la faccio anch'io, ma come dici pure tu, le ricette variano da famiglia a famiglia, e io nella mia non metto né pomodorini né patate, perciò m'incuriosisce provare questa che fai tu ;-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. Tesoro da napoletana nn posso nn apprezzare questa ricetta che trovo strepitosa e poi quella della nonna nn si discute!!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  8. Immagino la bontà ed il sapore di questo delizioso piatto.


    complimenti.

    RispondiElimina
  9. Hai ragione il ragù è proprio il condimento domenicale ideale!
    Questo alla genovese non lo conoscevo!
    Buonissimo!

    RispondiElimina
  10. la genovese è sempre la genovese :-D
    complimenti
    A.

    RispondiElimina
  11. buonissima la genovese!la faccio anche io, l'odore selle cipolle, delle carote è inebriante!

    RispondiElimina
  12. eka:direi proprio di si :)

    elifla:fai benissimo flavia,poi mi dici cosa ne pensi eh?

    claudia:esatto,un ragu'bianco pieno di cipolla!!!

    monica:grazie :)

    stefania:grazie tesoro!!

    RispondiElimina
  13. vale:dai,sono felice di aver proposto una primizia allora!!

    donatella:guarda,e'deliziosa!!

    elena:grazieeeee

    minpeppex:esatto,sono i pomodorini pachino.Le verdure vanno tritate tutte assieme e rosolate tutte assieme-cipolla,carota,
    sedano,prezzemolo,pomodorini e patate.
    Dai,allora dimmi poi che ne pensi :)
    Ci sono volte in cui aggiungo una manciata di piselli surgelati :)

    dolci a gogo:grazie imma,anche la tua e'favolosa,ho visto la ricetta un po'di tempo fa :)

    alice4161:grazie,sei un amore!!

    RispondiElimina
  14. eli:ma che bello,sono riuscita a "rispolverare"un piatto tradizionale delizioso :)

    fragoliva:buongustaia!!

    vichyart:allora e'simile alla mia versione?baci

    RispondiElimina
  15. Io penso che le ricette della nonna sono sempre le migliori...e questa ne è la prova...baci

    RispondiElimina
  16. mai vista, se ti va da me troverai un nuovo contest, ti aspetto.

    RispondiElimina
  17. Ciao Mirtilla, questo piatto non lo conoscevo, da provare senz'altro, Bravissima!! I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  18. Che delizia questa pasta, ciao SILVIA

    RispondiElimina
  19. ne ho sempre sentito parlare ma non ho mai avuto l'occasione di farla, che sia la volta buona? ha un aspetto molto intrigante e saporito! Un bacione...

    RispondiElimina
  20. Ciao Mirtilla, veramente buona la tua versione.. la proverò.. intanto mi sono iscritto tra i tuoi followers così continuerò a seguirti.. ti invito nella mia cucina
    a presto
    Giovanni

    RispondiElimina
  21. da leccarsi i baffi!!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  22. Che bonta' il tuo condimento :) e da provare complimentii

    RispondiElimina
  23. scusate ma a questa delizia va aggiunto il tocco finale di una spruzzata di parmigiano o pecorino romano......provate........

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK