venerdì 9 maggio 2008

Cannolli alla Siciliana


E'venuta anche ora per me di cimentarmi nella realizzazione dei buonissimi cannolli alla siciliana.

Non avendo mai preparato prima questo genere di dolce ho deciso di seguire alla lettera la ricetta del bravissimocuoco,amico e blogger Andrea Matranga.

Ammetto di aver finora acquistato i cannolli preconfezionati e farciti poi con la ricotta da me preparata,ma non ho trovato alcuna difficolta'a seguire la ricetta di Andrea,anzi..ho avuto modo di ampliare la mia gia'vasta credenza stracolma di aggeggi per cucina con l'acquisto dei cilindri metallici.
Ecco gli ingredienti per 6 persone,a me son venuti fuori 8 cannolli.

250 g di farina 00

30 g zucchero

25 g strutto

marsala

cacao amaro in polvere

cannella


500 g di ricotta di pecora,come tiene a sottolineare andrea

150 g zucchero a velo

50 g gocce di cioccolato

zuccata
-Mettiamo a fontana la farina,mescoliamola con lo zucchero semolato,un pizzico di cannella ed un cucchiaino di cacao.

-Uniamo lo strutto e a poco alla volta 1 dl di Marsala.

-Copriamo la pasta e facciamola riposare per 30 minuti.

-Stendiamo la pasta col mattarello,dobbiamo ricavare degli ovali di 12 cm che avvolgeremo nei cilindretti metallici.

-Friggiamo nello strutto i cannolli.

-Li possiamo togliere dal cilindro solo quando sono freddi.

-Prepariamo intanto il ripieno,lavoriamo in una ciotola la ricotta con lo zucchero e le gocce di cioccolato.

-Farciamo con questa crema i cannolli.-Io li ho decorati con zuccata(avanzata dalla pastiera).

La ricetta originale di andrea la trovate qui

Mirtill@

20 commenti:

  1. Visto che sono il primo....posso approfittare a più non posso.
    BRAVA
    Bacio
    Nino

    RispondiElimina
  2. ma grazie mille nino ;D
    sei sempre cosi gentile!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Mirtilla,ho sempre anch'io pensato di farli e comprati i cilindri da una vita non ci o mai provato..sarà anche perché qui la ricotta di pecora non c'é... il tuo risultato mi sembra proprio ben riuscito...all'ora del caffé passero' e ne prendero' uno...buon week.

    RispondiElimina
  4. bravissimaaaaaaaaaaa, quale onore, sono lusingato. Ti sono venuti fantastici.

    RispondiElimina
  5. Quando la mattina mi alzo con la luna storta... basta che navigo qualche secondo per il blog e mi passa l incaxxx..... questi cannoli sono diviniii bravissima mirtilla....

    baci lalla

    RispondiElimina
  6. Ricambio la visita con molto piacere! Bravissima, questi cannoli sembrano veramente dliziosi...e sicuramente lo sono anche!
    Bacioni, GG

    RispondiElimina
  7. che delizia...ne hai conservato uno per me?buon sabato:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  8. devi provarli mariluna!!
    sono buonissimi e per nulla difficili da fare ;D

    RispondiElimina
  9. quale onore lo dico io!!
    sono venuti buonissimi!!
    solo pieni di bollicine che poi come vedi si sono rotte,ma credo siano tipiche dei cannolli...

    RispondiElimina
  10. ma lalla...via il musone!!!
    sorridi alla vita(anche se oggi il tempo e'pessimo,lavoro fino alle 14.00 e il mio pranzo e'un misero toast....!!)

    RispondiElimina
  11. grazie mille gg e benvenuta ;D

    RispondiElimina
  12. annamaria...quanti ne vuoi!!!!
    baciottoni!

    RispondiElimina
  13. Hanno un aspetto davvero delizioso brava Mirtilla e buon week end!!!

    RispondiElimina
  14. ciao mirtilla,
    grazie di aver visitato il mio blogghino nato da pochissimo!!!
    brava, i cannoli ti sono venuti davvero bene! prima o poi dovrò provare anch'io a farli perchè sono nella top ten dei dolci di mia madre!!! kisses

    RispondiElimina
  15. grazie mille romina,gentilissima ;D

    RispondiElimina
  16. benvenuta babi!!
    il tuo blog e'una favola,conto di revisitarlo prestissimo!!!;D

    RispondiElimina
  17. mmmmmmmhhhhhhhhhhhhhhh!!

    che buoniiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  18. Mirtillaaaa ma sono magnifici, bravissima!!

    RispondiElimina
  19. i cannoli!!!!!!!!!!!!!!!!!
    vojo...

    RispondiElimina
  20. come resistere a un cannolo siciliano cosi bello poi?

    RispondiElimina

Utilizzando questo sito si accettano e si autorizzano i cookies necessari +Info OK